La linea di prodotti monouso biodegradabili Usobio è la risposta concreta alla domanda di prodotti di largo consumo a basso impatto ambientale.

Negli ultimi anni la ricerca di materiali alternativi alla plastica di origine petrolchimica ha creato nuove soluzioni, sempre più performanti e con un decrescente impatto ambientale.

Usobio è il monouso secondo natura, nasce dalla continua ricerca di materiali e tecniche di produzione che rispettino l’ambiente, conservando alti standard di qualità, usabilità ed estetica dei prodotti.

Sfoglia il catalogo USOBIO
usobio_usobio

USOBIO

Tutti i prodotti Usobio sono prodotti completamente a partire da materie prime biodegradabili e compostabili, interamente derivate da risorse rinnovabili: piatti, posate, bicchieri e tovaglie monouso, nel rispetto dell’ambiente e del futuro.

Le stoviglie Usobio sono progettate per resistere! Resistenti al calore e al congelamento, piatti, posate e bicchieri possono contenere cibi e bevande caldi, freddi e oleosi.

I prodotti Usobio rendono elegante la tavola apparecchiata anche con stoviglie monouso!


Tutto per la tavola, nel rispetto dell’ambiente

Una vasta gamma di prodotti monouso compostabili per tutte le esigenze della ristorazione, sia professionale che domestica.

Una selezione di prodotti per allestire con eleganza e comodità la tua tavola, nel rispetto dell’ambiente: piatti, posate, bicchieri, contenitori, tovaglioli e tovaglie, tutti certificati “OK Compost”.

Design funzionali e ricercati, per proporre stoviglie monouso robuste e resistenti, dallo stile gradevole e nel totale rispetto dell’ambiente.

I prodotti Usobio, sia di produzione italiana sia di importazione, garantiscono un elevato standard qualitativo, costante e con certificazioni conseguite in Europa.
Per i prodotti di importazione in particolare, una triplice procedura di controllo viene attuata a partire dal sito produttivo, prima della spedizione e nelle fasi stoccaggio nei nostri magazzini in Italia.


Cosa significa compostabile?

I prodotti Usobio sono realizzati a partire da materie bioplastiche e naturali, una volta utilizzati vengono gettati nel comparto dei rifiuti organici per essere avviati a diventare fertile compost!

La definizione di “compostabilità” è descritta in uno standard europeo: la Norma UNI EN 13432 del 2002. Secondo questa norma ”un prodotto per essere definito compostabile deve essere biodegradabile e disintegrabile in tempi brevi, ossia deve essere trasformato dai microrganismi in acqua, anidride carbonica e fertile compost.”
Infine, per essere definito compostabile, il manufatto deve risultare compatibile con un processo di compostaggio, cioè non deve rilasciare sostanze pericolose e non deve alterare la qualità del compost prodotto.